Bolzano Vicentino - Associazione Culturale per l'Affresco

by Associazione Culturale per l'Affresco
Vai ai contenuti

Bolzano Vicentino

GALLERY > 2017
Bookmark and Share

Data: 3-13 luglio 2017
Città: Bolzano Vicentino (VI)

Nazione: Italia
Luogo:
Facciata principale Scuola Primaria "Giacomo Zanella"

Maestri:

  • Vico Calabrò

Allievi Frescanti:

  • Zanonato Bianca
  • Guiotto Gilda
  • Baldiserotto Silvia
  • Brigo Claudio
  • Licciardi Antonio
  • Toffoli Andrea
  • Padovani Renata
  • Piasentin Roberta

Tema dell'affresco: “La mia scuola” (opera di oltre 100 metri quadri)

Descrizione:

Partendo dall’idea della SUPERSCUOLA pensata dai bambini si è sviluppato il bozzetto e quindi l’affresco, rappresentando attorno alla scritta un Mondo coloratissimo unendo la fantasia degli alunni ai riferimenti del territorio. In particolare si evidenzia l’albero della vita con i bimbi che giocano, la chiesetta storica dei SS. Fermo e Rustico, e un riferimento eseguito dal maestro Vico in memoria dell’amico e Vice Sindaco che ha voluto con il “piccolo Mecenatismo” l’opera e che purtroppo è scomparso poco prima dell’inizio dei lavori.
Bianca Zanonato
Commenti:
Il progetto, nato dall’idea di unire l’utile e il dilettevole - l’opera muraria e l’Arte - la Cultura e il Territorio, ha preso il via durante i lavori di ristrutturazione degli affreschi di Ubaldo Oppi presenti nella chiesa Arcipretale di Bolzano Vicentino – lavori ricordiamo che hanno visto il contributo soprattutto delle aziende locali, grazie al progetto promosso dall’Amministrazione Comunale con il “Mecenatismo”. Anello di congiunzione poi è stata l’amicizia tra il Maestro Vico Calabrò con il compianto Vice Sindaco Dott. Sergio De Dea e l’Assessore Giovanni Calgaro. L’occasione per dare avvio al progetto è arrivata ottenendo così un risultato finale meraviglioso.
Risultato questo, frutto della volontà e collaborazione di tutti gli attori. Dal soggetto del disegno dal titolo “LA MIA SCUOLA”, sviluppato nel bozzetto elaborando oltre 100 disegni degli alunni della scuola stessa, all’impegno da parte del gruppo “Frescanti dell’Associazione Amici per l’Arte di Vicenza“ e da giovani artisti provenienti da varie località del Veneto nella preparazione e nella successiva esecuzione. All’opera hanno contribuito aziende locali con ponteggi speciali coperti. Si è riusciti, pur in tempi strettissimi e in un periodo climatico sfavorevole, a completare le opere murarie necessarie e supportare gli stessi artisti in assoluta sicurezza. All’opera hanno lavorato n. 9 artisti, per complessive 339 ore di cantiere.
Antonio Licciardi
Torna ai contenuti