Argentina 1° - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco
Vai ai contenuti

Argentina 1°

GALLERY > 2018

Data: 11-20 aprile 2018
Città:
San Justo (provincia di Santa Fe)
Nazione: Argentina
Luogo:
All'interno della Sala Polivalente della Casa della Cultura - Municipio di San Justo (in allestimento e da inaugurare durante i festeggiamenti dei 150 anni della fondazione della città il 06.05.18; per congressi, concerti, ecc.)

Maestro:

  • Bernardo Molinas Agnellini
    (Spinea, provincia di Venezia, Italia)

Allievi Frescanti:

  • Con la collaborazione di professori e studenti della Escuela Municipal de Bella Artes, EMBA, di San Justo.
    Professori: ROSANA CORRADI, CONRADO HASPERT, GEORGINA VERA CANDIOTTI, ROSAURA ANGELONI,  MONICA CHAPOT, ENAMUEL SCOTTA, EXEQUIEL VEGA.
    Muratore: Roberto Pagliero

Tema dell'affresco:

"MULTIPLES LENGUAJES" (LINGUAGGI MOLTEPLICI)

Da un bozzetto di Bernardo Molinas Agnellini
Descrizione:
MESSAGGIO: In questo affresco è suggerito che il maggior rischio rappresentato dai “Social Media” sia la perdita di immaginazione di ciascun individuo.
BREVE LETTURA: Un percorso nel tempo, con immagini in diagonale, può essere osservato in alto, da sinistra a destra ... per poi continuare in basso, da destra a sinistra. Vediamo primati che ci precedono nella nostra evoluzione ... “senza bocca e grandi occhi”. Successivamente la "prima" IMMAGINE, un "salto dell'umanità", ad Altamira. IMMAGINE che appare prima della PAROLA SCRITTA in Asia e in America. IMMAGINI molto antiche (‘las manos’ della Patagonia) anche in Argentina.
Troviamo la televisione che viene dalla Lanterna Magica (dipinta e criticata dal figlio del Tiepolo), con le sue manipolazioni rappresentate dal diavoletto di un affresco senese del 1400.
I libri (e dietro loro, gli autori, “gli altri nostri genitori”) esistono ancora ma … i loro titoli sono già evanescenti, e stanno per scomparire.
Vengono citati come omaggio il murales di Cesar Lopez Claro (“Represion”) e gli alieni “Los Manos” nel famoso fumetto di fantascienza “El Eternauta” di Oesterheld e Solano Lopez.
Avevamo già suggerito dal 2008 in poi, con il codice a barre, che eravamo marcati, "globalizzati" (vedi l’uomo impigliato nel Grafene con il codice; a questo si aggiunge il QR-code).
Adesso lo Smartphone e i "Social Media" invadono.
IMMAGINI contro PAROLE.
Alcune immagini: dipinti, affreschi, foto, anche nei film e in televisione, sono meravigliosi, ma Milioni e Miliardi di IMMAGINI, invece, occupano il nostro tempo, uccidono la PAROLA, il LIBRO, i pensieri e più importante: la nostra immaginazione.
Le persone stanno perdendo la bocca, i loro occhi sono ingranditi. Una manipolazione per una presidenza (come quella che preoccupa al senato che interroga proprio in questi giorni a Facebook), che dura solo un respiro (quattro, otto anni?), o anche il controllo della nostra privacy, rappresentano un rischio inferiore rispetto alla perdita di immaginazione di ciascun individuo. Messaggio finale: può esserci comunque qualcosa di positivo ... possiamo avere un ruolo? Sì. Se ognuno di noi partecipa con le PROPRIE IDEE, scritte ... e le difende!
Bernardo Molinas Agnellini
Commenti:
Notevole la collaborazione del Municipio (Sindaco Nicolas Cuesta, Asesoras Gisela Acosta y Monica Astore) e di tutta la Scuola EMBA (Direttrice Erica Cettour, professori, personale amministrativo e studenti) nei 8 giorni promessi per completare l'opera.
A parte vedi i seguenti LINK:
Inaugurazione e trasmissione TV, con autorità del Municipio di San Justo che ha sponsorizzato la realizzazione di 2 affreschi su muro:
Diffusione dei lavori per realizzare 2 affreschi su muro da parte della Scuola di Belle Arti dipendente dal Municipio, EMBA:

Torna ai contenuti