Anniversario 2019 - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco Aps
Vai ai contenuti

Anniversario 2019

News > Beato Angelico
Anniversario del Beato Angelico
Firenze, 16 febbraio 2019

In visita a Beato Angelico, patrono dei frescanti, ricorrenza annuale (18 febbraio).
Venerdì mattina io e mio marito siamo arrivati a Firenze in treno. Dalla stazione ferroviaria, con il taxi, siamo arrivati nell'albergo proposto dall'Associazione, spartano ma al centro, per cui in tre giorni non abbiamo mai preso mezzi pubblici per gli spostamenti. Abbiamo visitato la Galleria degli Uffizi previa prenotazione in un ufficio del centro.
Sabato mattina alle ore 10 eravamo in sei davanti al Museo di San Marco: io con mio marito Gianafranco, il presidente Tiziano con sua moglie Vincenza, Emilia Coco pittrice e frescante siciliana accompagnata dall'amico Francesco.
Abbiamo visitato il Museo: io e Gianfranco da soli perchè ho voluto gustarmi in tutta tranquillità la Madonna del Tabernacolo dei Linaioli (angeli tante volte dipinti ad encausto) e le due Annunciazioni prima di tutte le altre opere. Le altre due coppie si sono aggregato a un gruppo numeroso accompagnato da una preziosa guida.
Vico ci ha raggiunti al ristorante in piazza San Marco.
Dopo il pranzo abbiamo fatto visita al frescante Emauele nella sua prestigiosa sede presso l'Oratorio di Santa Maria Novella a cui è seguita una interessante chiacchierata. Ottima l'impressione del giovane architetto che svolge dei corsi di affresco utilizzando internet per la promozione della sua attività. E' seguita una passeggiata nella piazza di Santa Maria Novella con sosta finale al bar, al sole, ove ci siamo intrattenuti in una cordiale conversazione. Nel frattempo Gianfranco ha partecipato al concerto di musica rinascimentale nella sala del Museo di San Marco in onore al Beato Angelico.
A metà pomeriggio ci siamo salutati. Vico in partenza per Catania. Tiziano e Vincenza per casa.
Domenica io e mio marito abbiamo visitato il Museo del Barghello (sculture e oggetti di rara bellezza) e al pomeriggo, in Piazza della Signoria, una inaspettata sorpresa: un lungo corteo di figuranti in costume rinascimentale si avviava verso la Piazza di Santa Croce per la rievocazione di una partita di calcio. Non l'abbiamo seguita perchè dovevamo rientrare.
Uno splendido weekend. Avrei volentieri condiviso con gli altri amici pittori, che sono completamente mancati.
Nadia Tagliapietra, febbraio 2019
Referente artistico: Ludovico Calabrò
Torna ai contenuti