Attestati 2013 - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco
Vai ai contenuti

Attestati 2013

Attestati
Consegna attestati - Birreria Pedavena
Video - PARTE PRIMA
Rotary International - Distretto 2060<br />S.I.T.A. - "Scuola Internazionale per la Tecnica dell'AFFresco"<br />Direttore artistico: Maestro Vico Calabrò<br />Consegna "Attestati di frequenza" ai corsisti<br />Birreria Pedavena<br />03-11-2013<br />Parte prima
Video - PARTE SECONDA
Rotary International - Distretto 2060<br />S.I.T.A. - "Scuola Internazionale per la Tecnica dell'AFFresco"<br />Direttore artistico: Maestro Vico Calabrò<br />Consegna "Attestati di frequenza" ai corsisti<br />Birreria Pedavena<br />03-11-2013<br />Parte seconda
Allievi e Maestri premiati

Agordo

Antonia Bortot
Antonietta Valt
Giovanna Riva
Luciana Carrera
Marilisa Lucchetta
Silavano Fossali
Tita Bressan

Alleghe

Andreina Tancon
Armando Ballarin
Francesca Angela De Donà
Irene Woodbury
Laura Vigo
Luciana Ganz
Marilisa Lucchetta
Massimo Campedel
Mattea De Col
Nello Bulf
Paolo De Prà
Renata Forcellini
Rino Mannarolla

Casa degli Affreschi (Costa Rica)

JOSE PABLO SOLIS BARQUERO

ha tenido una praćtica del procedimiento del “buon fresco” en Budy Lucienskie con el maestro Alejandro Morfin Faure.
Direttore della “Escuela de Arte y Comunicacion Visual de la Universidad Nacional de Costa Rica”.
Ha seguito con gli allievi il corso di pittura a fresco presso la Casa degli Affreschi in Facen di Pedavena.

DANIEL MADRIGAL MEJIA
DANIEL MADRIGAL MEJIA
DIEGO ZAMORA CASCANTE
ESTEBAN HIDALGO GARCIA
ROBERTO GUERRERO GUTIERREZ
WENDY SANCHEZ FERNANDEZ

della “Escuela de Arte y Comunicacion Visual de la Universidad Nacional de Costa Rica”

Casa degli Affreschi

Valeria Bobolenta
Veronica Brugnerotto
Giacomo Cordova Sirmione
Davide Gemin
Enrico Antonello
Francesca Rizzo
Giacomo Cordova
Giada Perizzolo
Giulio Leopoldo Bellocchio
Luisa Monego
Leonardo Perini
Giuseppe Pezzin
Marco Tagliapietra
Veruska Boscaro
Valerio Vezzola

Istituto Canossiano di Feltre
Istituto Canossiano di Feltre

Bassani Elisa
Magnanini Margherita
Tissot Stefania
Celli Elisa

Liceo Artistico Statale di Treviso

Curcio Benito
Brian Fedele
Segantin Giorgia

Liceo Artistico G. De Fabris di Nove

Baggio Federica
Favero Ester
Piovesan Gaia

Santo Stefano di Cadore

Annalisa De Bernardin
Annamaria De Zolt
Aurelio Silvestri
Donatella Fioranzato
Giusto De Bettin
Marinella Baggio
Mario Fait
Renzo Pomarè
Sonia Luce

Spinea (VE)

Angelina Fornaro
Carla Dovesi
Loretta Lambardi
Mariuccia Volpato

Vicenza (U.C.A.I.)
Andreina Stefanutti
Barbara Molon
Brigida Pavin
Laura Bittante
Michela Dal Pozzo
Valentino Vicariotto
Valeriaq Bovolenta
Youssef cherif
Zamosc (Polonia)
ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
all’avvio della Scuola di Affresco presso il Collegium Novum di Zamosc   Ottobre 2013

Alessandra Zanchi
Annalisa De Bernardin
Bartek Bronikowski
Dorota
Bronikowska
Giulio Leopoldo Bellocchio
Laura Gilberti
Maciej Senczawa
Vega Sartor

Zoppola

Elena Giacomello
Elio Boer
Lucia Cornacchia
Lucia Giurizzato
Michela Bardus

Maestri premiati

ALESSANDRO LAZZER

per l’assiduo impegno nell’attività e nell’insegnamento della pittura a fresco

MARIO FAIT

per la fattiva collaborazione ed assistenza ai Corsi di pittura a fresco presso la Scuola di Treglio Paese Affrescato

LAURA BALLIS

per l’assiduo impegno nell’attività e nell’insegnamento della pittura a fresco

MARISA DALLA PIETA’

per l’assiduo impegno nell’attività e nell’insegnamento della pittura a fresco

NADIA TAGLIAPIETRA

per l’assiduo impegno nell’attività e nell’insegnamento della pittura a fresco

ROBERTO MENEGUZZO

per l’assiduo impegno nell’attività e nell’insegnamento della pittura a fresco

SYLWESTER PIEDZIEJEWSKI

per il prestigioso appoggio alla Scuola di Affresco a Zamosc ottobre 2013

Annalisa De Bernardin descrive la cerimonia...

Si è svolta domenica 3 novembre, presso la Birreria di Pedavena, la cerimonia annuale di consegna degli attestati di partecipazione ai corsi della Scuola Internazionale per la tecnica dell’Affresco, un’arte di “eccellenza” tutta italiana, come è definita la tecnica della pittura a fresco, e il Rotary, da sempre, si distingue nel mondo per essere sostenitore di progetti importanti, di respiro internazionale, di “eccellenza” appunto.
Si è trattato di una giornata di festa per i numerosi allievi del Maestro Vico Calabrò, che in quarant’anni di “carriera” ha formato una moltitudine di esperti frescanti in tutto il mondo, come si può constatare consultando il sito www.frescopolis.net .
E’ il secondo anno che il Rotary International-distretto 2060 sostiene quest’iniziativa artistica e culturale in senso lato, e i risultati sono stati apprezzabili, con il raddoppio dei partecipanti. Nella giornata di domenica sono stati infatti consegnati ben 95 attestati, a giovani, meno giovani e anche giovanissimi: hanno ritirato la pergamena, ad esempio, il pittore Elio Silvestri, che ha festeggiato le sue ottantacinque primavere proprio durante il corso estivo con Vico a Santo Stefano di Cadore, e la giovanissima Francesca Angela De Donà di appena 12 anni, che ha partecipato invece al corso di Alleghe con Laura Ballis.
Tutti gli affreschi realizzati nei corsi sono stati eseguiti rispettando la rigorosa tecnica della “pittura a fresco” e sono ben documentati nel sito internet della Scuola: www.rotary2060.eu/2013-2014
Alla consegna hanno presenziato numerose autorità rotariane, primi fra tutti il District Governor Roberto Xausa e il Past District Governor Riccardo Caronna.  Ad elogiare l’impegno del Maestro Vico Calabrò, attorno al quale tutti si sono stretti in un caloroso abbraccio collettivo, sono intervenuti anche Angelo Cassol, socio R.C. Feltre (in rappresentanza del Presidente R.C. Feltre Stefano Calabro), Tiziano Sartor (Past President R.C. Feltre e Presidente Commissione S.I.T.A.), la Pof.ssa Maria Pupo del Liceo Artistico Statale di Treviso e Mirto dalle Mule, Past President del R.C. Feltre, che ha illustrato la genesi del dipinto “La meridiana” eseguito da Laura Gilberti sul muro esterno dell’abitazione di proprietà, come esempio di potenzialità anche lavorative dei corsi di Vico Calabrò.
“Questo secondo anno di vita del service si è concluso in modo proficuo. – ha osservato Tiziano Sartor -  Il numero degli attestati è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno e la qualità dei lavori svolti è eccellente. Ciò consolida ulteriormente le radici della Scuola, favorendone la continuità per i prossimi anni. E devo dirvi – prosegue Sartor - che sono sempre più copiosi i consensi, nel mondo rotariano e in quello giovanile. Anche all’estero. Lo dimostra la nuova Scuola di Affresco nata in Polonia, a Zamosc, grazie al corso svolto a settembre dal Maestro Vico Calabrò, che ha visto una squadra di frescanti italo-polacchi lavorare insieme. Ma anche l’interesse del Sindaco di Liegi, in Belgio che, informato da un rotariano del R.C. Spa-Francorshamps-Stavelot, nostro Club Contatto, ha manifestato l’interesse a mandare in Italia giovani artisti per imparare la tecnica della pittura a fresco.”
L’impegno di nove Rotary Club appartenenti al Distretto 2060 ha permesso, quest’anno, di erogare ben dieci borse di studio da 300 euro ciascuna ad altrettanti giovani maturandi delle scuole superiori artistiche e di sostenere la Scuola internazionale per la tecnica dell’Affresco con l’acquisto dei materiali necessari (calce, terre colorate, ecc.), con la creazione e l’aggiornamento del sito, con la stampa e consegna degli attestati.
“Tutto ciò è stato possibile – ha concluso Tiziano Sartor - anche grazie al contributo economico dei Clubs e del Rotary International Distretto 2060, alla Comunità “Villa San Francesco”, che da quest’anno ha dato la piena disponibilità alla Tesoreria del Service e all’impegno costante, appassionato e del tutto volontario del Direttore artistico della Scuola, il Maestro Vico Calabrò”.
Alla cerimonia di consegna individuale degli attestati, accompagnata da tanti applausi, ha fatto seguito il pranzo conviviale, durante il quale i vari gruppi di “neo-frescanti” si sono scambiati impressioni e notizie sulle esperienze fatte nel corso dell’anno. E intanto già qualcuno si prepara per recarsi all’estero a portare gli insegnamenti di Vico Calabrò, nell’ottica dello scambio di ospitalità. Prossima destinazione: Costa Rica, nel Centro America!

Annalisa de Bernardin  

Torna ai contenuti