Rotary SITA - Forum sull'Affresco 2016 - Blog - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco
Vai ai contenuti

Rotary SITA - Forum sull'Affresco 2016

Associazione Culturale per l'Affresco APS
Pubblicato da in La Scuola ·
ROTARY - FORUM DISTRETTUALE SERVICE AFFRESCO “SITA” - SABATO 02 APRILE 2016
BASILICA SANTUARIO DEI SS. VITTORE E CORONA – FELTRE (BL)

Correva l’anno rotariano 2010-2011.
Nel mese di maggio 2011 Tiziano Sartor, Presidente del R.C. Feltre, riceve una telefonata dal suo collega Pier Paolo Becich, Presidente del R.C. Conegliano.
Pier Paolo Becich gli propone un service sull’affresco tra i due Club.
L’idea era di interessare i due Rotary Club ad un service sulla Scuola di affresco del pittore Vico Calabrò.
Tiziano Sartor, pur essendo quasi al termine della sua annata rotariana come Presidente, raccoglie con entusiasmo la proposta, anche perché a Facen di Pedavena c’è la “Casa degli Affreschi”, la sede della Scuola di Vico Calabrò, iniziata oltre 40 anni fa.
Dopo aver interessato il Club, Tiziano, ad un incontro distrettuale, presenta l’idea all’allora Governatore Riccardo Caronna.
Anche Riccardo Caronna è al termine del mandato di Governatore, ma l’idea piace e decide di dare il patrocinio del Distretto al service.
Il 20 giugno 2011 è formalizzato il service e il Distretto 2060 conferisce il patrocinio.
Nel 2012 i R.C. Feltre e Conegliano registrano in Italia il nome “Scuola Internazionale per la Tecnica dell’AFFresco”.
Viene istituita la Commissione per l’Affresco, nascono le “Borse di Studio Rotary” su idea del Governatore Alessandro Perolo e sono istituiti gli “Attestati di Frequenza” per gli allievi dei corsi.
Ogni anno, dal 2012, sono assegnate una media di 5-6 borse di Studio a giovani maturandi dei Licei Artistici (Treviso, Nove, Belluno, Feltre), ai quali viene dedicato un apposito corso di affresco su muro in sedi sempre diverse: Pedavena, Feltre, Zoppola (Pordenone), Santo Stefano di Cadore.
Si tengono ogni anno una decina di corsi in sedi italiane ed estere (Polonia) e sono consegnati annualmente una media di 90-100 Attestati di Frequenza a Maestri e Corsisti.
Oltre ai R.C. capofila Feltre e Conegliano, e naturalmente al Distretto 2060, molti altri Rotary Club hanno sostenuto la Scuola in questi anni:
- R.C. ABANO TERME - MONTEGROTTO TERME
- R.C. ASOLO E PEDEMONTANA DEL GRAPPA
- R.C. BASSANO DEL GRAPPA CASTELLI
- R.C. BELLUNO
- R.C. CIVIDALE DEL FRIULI
- R.C. CODROIPO - VILLA MANIN
- R.C. ROMA EST
- R.C. SACILE-CENTENARIO
- R.C. TRENTO
- R.C. TREVISO
- R.C. TREVISO NORD
- R.C. TRIESTE
- R.C. UDINE PATRIARCATO
- R.C. SPA FRANCORCHAMPS STAVELOT (Belgio)
Nel 2013 la Scuola dona al R.C. Feltre, in occasione del trentennale del Club, un magnifico affresco nella “Sala degli Elefanti” in Birreria Pedavena.
L'artista scelto dal Maestro Vico Calabrò per la realizzazione dell’opera è il maltese Twanny Darmanin, per il suo stile particolarmente adatto a questo ambiente ricco di cultura e di storia, ove sono già presenti dipinti di elevato pregio artistico. L’artista è aiutato dalla figlia Tara e da Vega Sartor.
Nel 2012 il Governatore eletto Roberto Xausa, in occasione dell’Assemblea dei Governatori tenutasi a San Diego (California), ha donato ai 525 Governatori di tutto il mondo la “Cartolina” del Service. Il fatto ha suscitato un notevole interesse, tanto da doverne ristamparne altre copie, per poi essere inviate in tutto il mondo.
La Scuola è un meraviglioso network, straordinario catalizzatore di un numero sempre crescente di adepti, ma non ha struttura legale e comincia ad accusare serie difficoltà operative.
Ancora una volta il Rotary è determinante.
Su suggerimento di alcuni Dirigenti del R.I. Distretto 2010, nasce l’associazione di promozione sociale “Associazione Culturale per l’Affresco”.
Le finalità che l’Associazione si propone sono:
1) Il mantenimento della cultura dell’affresco come patrimonio esclusivo della storia dell’arte d’Italia.
2) La conoscenza della tecnica pittorica dell’affresco.
3) L’insegnamento e la diffusione della tecnica pittorica dell’affresco.
L’Associazione ha la sede operativa presso la Basilica Santuario dei SS. Vittore e Corona a Feltre e in questi giorni le è stato conferito il prestigioso riconoscimento della Regione Veneto.
Oggi si celebra il successo di questo service, che rappresenta non un punto di arrivo, ma un punto di partenza di un progetto, di respiro internazionale, che coinvolge direttamente i giovani nel tramandare in Italia e all’estero un’arte squisitamente italiana.
L’evento ha avuto ben oltre 60 presenze e ha visto la partecipazione di quattro Governatori del R.I. Distretto 2060.
Dopo i saluti del DG Giovanni Cecovini e del PDG Riccardo Caronna, il PDG Franco Posocco ha moderato il forum dando prima la parola per i saluti ai presidenti dei R.C Feltre e Conegliano. E' toccato poi a Tiziana Casagrande intrattenere la platea con le “Testimonianze di pittura ad affresco a Feltre e dintorni”.
E’ seguita la relazione di Vega Sartor sulla “Tecnica dell’affresco”, mentre la storica dell’arte Tiziana Conte ha illustrato il “Santuario e i suoi cicli pittorici”.
Prima della visita guidata e al successivo pranzo, è stato proiettato un breve filmato con testinonianze di affresco provenienti dal Messico, Ucraina, Olanda e Giappone. Paesi ove Vico Calabrò si è recato personalmente per insegnare la Tecnica della pittura a fresco.




Nessun commento

Torna ai contenuti