Mostra della SERIE 'La Doppia Lettura' con luce visibile e con UV - Blog - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco Aps
Vai ai contenuti

Mostra della SERIE 'La Doppia Lettura' con luce visibile e con UV

Associazione Culturale per l'Affresco APS
Pubblicato da in Incontri ·
Cari amici,
vi invio notizie sulla seconda Mostra della SERIE "La Doppia Lettura".
 
La mostra è aperta fino al 30 settembre nell'incantevole Borgo di Lio Piccolo (laguna di Venezia). Venerdì, Sabato e Domenica nel pomeriggio e sera.
 
Ogni quadro si "legge" o osserva con luce visibile normale e, successivamente, si accende in automatico una lampada di luce ultravioletta, UV, generando una seconda lettura, diversa, provocatoria.
 
Questo grazie all'impiego di "fosfori", nascosti nel quadro; avevo partecipato, come Dottore di Ricerca in Fisica, alla caratterizzazione per la produzione di questa sostanza (blu, rosso e verde) che era quella che consentiva avere tutti colori negli schermi della TV e del PC ai tempi dei raggi catodici, con elettroni; ma funzionano anche con luce UV.
 
 
Nelle foto il primo quadro della Serie: "GLOBALIZZAZIONE(?!)" o "Libere Scelte?"...
 
Con luce normale: Le persone camminano con difficoltà, in una rete di 'grafene' (premio Nobel del 2010, il film più sottile al mondo, dello spessore di un atomo) ... non si sa dove vanno.... Si scopre dopo, con gli UV, che hanno il codice del supermercato impresso sulla pelle (idea originale di chi questo scrive, dipinta in affreschi nel 2007 e sui quadri dal 2008) e che stanno entrando tutti nello schermo della TV e/o del PC.
 
Conclusione: sono, siamo, Globalizzati!...dobbiamo stare attenti ai tanti lati negativi di questo fenomeno per poter almeno dire: "not in may name"
 

Un'altro quadro: Entaglement:
 
Secondo la Fisica (in particolare la meccanica quantistica ) è possibile trovare due particelle … “in sintonia”... se sono nate insieme e anche se successivamente sono state separate … Ciò comporta che un valore misurato per una delle particelle influenzi istantaneamente il corrispondente valore dell'altra, per mantenere il "valore globale iniziale". E ciò rimane vero anche nel caso le due particelle si trovino distanziate, senza alcun limite spaziale (1 ångström, 1 nano-metro, o 1 km, o 1 milione di km o … in un’altra Galassia!)
 
Per ultimo: una ironia sulle famose, e secondo chi scrive molto ingenue, tre bande del pittore lettone Rothko, uno dei più famosi artisti operanti in USA nel 900.
 
Lui ha fatto queste 3 bande centinaia di volte con pigmenti normali.
 
Io coi fosfori ho creato altre 3 nuove bande; "sono riuscito" a far diventare con pigmenti e UV molto più puro il colore e appariscente - succede che la così detta 'saturazione' o purezza del colore piace a tutti.
 
Lo chiamo "Ingenuità x 6". Perché:  perché l'idea di Rothko è interessante e originale, fare 3 bande...che si fanno in un giorno o due al massimo (avrà fatto qualche passaggio di pennellate in più su ogni banda ... ma mica sono le sapienti 23 velature del braccio della Mona Lisa di Leonardo!!!).
 
Nessuna critica... ma che poi uno di questi semplici quadri sia stato venduto all'asta per ... 80 millioni di dollari !!!.. non ha nessun senso ... a parte quello del marketing indipendente dall'arte e per motivi esclusivamente di bussiness...niente a che vedere con l'arte intrinseco (ripeto da pittore: troppo semplice, ingenuo...) di questa opera.
 
Vedi più dettagli di ogni quadro e i Testi nel file Word....Testi che accompagnano i quadri nella mostra per far, se possibile, rifletter o discutere...
 
Come si vede per me è molto più importante il messaggio che non la semplice azione di dipingere o fare qualsiasi cosa (pesci cani in vetrine alla Hirst... o baffi, appunto, sulla Mona Lisa).
 
Cordiali saluti!
 
Bernardo
 
(Bernardo Molinas Agnellini)



Nessun commento

Referente artistico: Ludovico Calabrò
Torna ai contenuti