La tecnica rinascimentale del graffito - Blog - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco Aps
Vai ai contenuti

La tecnica rinascimentale del graffito

Associazione Culturale per l'Affresco APS
Pubblicato da in I lavori ·
Con non poco orgoglio vengo a raccontarvi dell''impiego dello Sgraffito, che ha visto, Roberta Pighin e me, in un non semplice ingaggio.
In primavera veniamo contattate da un' impresa di restauro e costruzioni di Gruaro. È richiesta la capacità di impiegare la tecnica rinascimentale dello Sgraffito.
Non riusciamo a credere alle nostre orecchie! Il mondo dell'edilizia che si interessa di tecniche dimenticate e di nicchia! E ancora di più ci sorprende  il fatto che sia un architetto, che ha già progettato i motivi ornamentali, e per di più pensati per gli esterni di  una villa liberty in centro a Udine!
Veniamo invitate a presentare un campione 1:1 dei motivi, eseguiti nella tecnica richiesta e veniamo quindi ingaggiate.
Come brave discepole di Vico, richiediamo un fondo adatto e la scelta del materiale necessario, la qualità dei pigmenti e la libertà di azione nel periodo climaticamente più adatto, affinché il lavoro possa essere eseguito a regola d'arte.
Non è stato sempre facile; non sempre le malte erano docili, non sempre il pigmento (il suscettibile blu oltremare) ci ha permesso di lavorare in serenità; quasi mai l'umidità dell'aria era a nostro favore; non sempre i risultati materici erano incoraggianti; non poi così di frequente i motivi modulari riuscivano bene...
Ma l'ingegno di un amico, che ci ha preparato un attrezzo con la tecnologia a stampante 3D, la consulenza preziosa dei tecnici delle ditte fornitrici dei materiali, ma soprattutto: la mano santa di un valente muratore, la pazienza  e il sostegno dell'impresa costruttrice e la clemenza dell'architetto, ci ha permesso di portare a termine il nostro ingaggio.
Ora lasciamo parlare le foto,  del nostro lavoro e  ci felicitiamo di aver trovato l'uscio di un possibile, nuovo rinascimento di questa  tecnica  nell' edilizia contemporanea.
Ringraziamo: la VRC Veneziana Restauri Costruzioni di Gruaro - Ve- ( in special modo l' AD Dall'Acqua M., il geometra e referente Perosa N., il responsabile del cantiere  Lizzi M., Il muratore Moreno Z.)
L'architetto  Dolso Fabio: di lui il progetto architettonico e dei decori.
Anna Marmolada e Roberta Pighin
















































































2 commenti
Voto medio: 125.0/5
Tiziano
2019-12-04 15:10:16
Un bellissimo intervento, che rende onore a questa antica tecnica considerata, a tutti gli effetti, "pittura a fresco". Un plauso ad Anna e Roberta perchè con grande tenacia e professionalità hanno saputo mettere in pratica, nel metodo, gli insegnamenti di Vico Calabrò. Con gioia apprendo che un altro Architetto si interessa con passione a questa tecnica, che ha reso l'Italia famosa nel mondo. Credo che Vico, ma anche l'Associazione Culturale per l'Affresco, non possano che gioire di fronte a questa esperienza. Un cordiale saluto. Tiziano Sartor
Arch. Fabio Dilso
2019-12-04 13:05:48
Un meritatissimo plauso per la riuscita del non facile incarico, che ha soddisfatto pienamente ogni aspettativa. Un sentito ringraziamento alle esecutrici, Anna Marmolada e Roberta Pighin, che si sono spese in ogni modo possibile affinché l'ardua commessa potesse riuscire. Com'è vero che in questo progetto ho cercato di portare in luce questa stupenda tecnica di altri tempi, é altrettanto vero che siano di altri tempi, la capacità esecutiva, l'impegno, la responsabilità e la ostinazione che Anna e Roberta hanno dimostrato in ogni fase esecutiva. Nuovamente grazie e...... Vi attendo oltre la soglia di quwll'yscio, pronto per la prossima avventura. Arch. Fabio Dolso

Referente artistico: Ludovico Calabrò
Torna ai contenuti