Aperitivo con l'Arte - Blog - Associazione Culturale per l'Affresco APS

by Associazione Culturale per l'Affresco
Vai ai contenuti

Aperitivo con l'Arte

Associazione Culturale per l'Affresco APS
Pubblicato da in La Scuola ·
Ieri, giovedì 3 agosto 2018, è avvenuto ad Agordo l’incontro pubblico “Aperitivo con l’Arte”.
Numerosi i presenti, tra cui il Sindaco di Agordo Sisto Da Roit e il vice presidente Luxottica Luigi Francavilla.
Il presidente Tiziano Sartor ha aperto l’incontro, in amicizia, con un saluto ai presenti e introducendo l’Associazione. Nata tre anni fa per volontà del presidente, Ludovico Calabrò e tre amici rotariani, Gianvittore Vaccari, Riccardo Caronna e Pier Paolo Becich, ha come scopo la divulgazione della pittura a fresco, il sostegno ai corsi di affresco, ben 25 quest’anno, tra cui le Borse di Studio Rotary grazie al patrocinio del RI Distretto 2060 e visite studio. In primis al Beato Angelico,  patrono degli artisti, che ogni anno, il 18 febbraio è onorato con la visita, a rotazione, in uno dei quattro luoghi dove ha operato: Fiesole, Firenze, Orvieto, e Roma (Cappella Nicolina).
Il Presidente ha  voluto sottolineare che l’affresco in corso ad Agordo rappresenta un ulteriore tassello per la continuazione di questa antica tecnica pittorica, che ha reso famosa l’Italia in tutto il mondo e, purtroppo, non più insegnata delle Accademie nazionali.
Una missione che Ludovico Calabrò ha intrapreso oltre quarant’anni fa con il suo primo affresco nella Basilica Santuario dei  SS. Vittore e Corona a Feltre, commissionatogli dall’allora rettore Don Giulio Gaio.
Questo primo affresco ha segnato una svolta nella vita artistica di Calabrò, che attraverso l’insegnamento della tecnica in migliaia di corsi in Italia e all’estero, ha trasmesso entusiasmo, passione, voglia di mettersi in gioco in rapporto diretto con la natura. Grazie a Ludovico sono un centinaio gli Artisti Frescanti che, appresa la tecnica, con costanza si dedicano all’insegnamento, con corsi in Italia e all’estero.
Con il patrocinio del Rotary, l’Associazione Culturale per l’Affresco ha lo scopo di continuare questa missione, essere catalizzatore e riferimento a Frescanti e coloro che, come dice Calabrò hanno preso il “virus” dell’affresco.
L’Artista Laura Ballis ha spiegato molto bene il tema dell’opera in corso sul muro esterno posto all’ingresso della Scuola Elementare di Agordo. Opera  voluta dal Comune in occasione dei 400 anni dalla nascita di Tito Livio Burattini, illustre agordino e figura eclettica.
L’Artista Giovanni Sogne ha intrattenuto i presenti  spiegando nel dettaglio la tecnica e coinvolgendo in modo magistrale le quattro corsiste delle Borse di Studio Rotary: Serena Vallotto, Alessia Parissenti, Giulia Mazzotta e Isabel Zorzi che, con disinvoltura, hanno condiviso con il pubblico quanto appreso in  questi primi giorni di corso.
In conclusione, il Sindaco Sisto Da Roit ha ringraziato l’Associazione, Laura, Giovanni e le corsiste, preannunciando l’inaugurazione  dell’opera in coincidenza con l’inizio del prossimo anno scolastico.
E con l’arrivederci al prossimo anno per un nuovo appuntamento e una nuova opera, per la quale l’Assessore Nadia Dell’Agnola si è già attivata nell’individuazione del nuovo “muro” da affrescare.
Un grazie a Paola Pra per la disponibilità nell’accogliere la manifestazione presso il Bar Gelateria "Il Portico".




Nessun commento

Torna ai contenuti